­

Se non trovi le risposte che stai cercando... Clicca qui e contattaci

Il cliente nel momento della stipula del contratto di noleggio deve comunicare a CRM Srl la destinazione di viaggio all'estero, dopodiché ha la totale e libera circolazione per i paesi dell’Unione Europea con l’assistenza inclusa.

Non è possibile riconsegnare il veicolo in un’altra città, la riconsegna del veicolo deve avvenire nella stessa sede CRM Autonoleggio in cui è stato ritirato.

Il veicolo deve essere riconsegnato nelle condizioni e con le dotazioni di inizio noleggio secondo i termini stabiliti dal contratto. Qualsiasi altra variazione non prevista, deve essere comunicata tempestivamente dal cliente ed approvata da CRM Srl. Non è necessario lavare il veicolo utilizzato, a meno che le sue condizioni non ne precludano un immediato noleggio successivo all'utilizzo.

CRM Srl Autonoleggio consegna al cliente il veicolo indicato nel contratto di noleggio, assicurandosi che sia in buono stato di manutenzione e pulizia e dotato di tutti i documenti e gli attrezzi necessari per un corretto utilizzo.

Nella tariffa di Noleggio a Breve Termine non è incluso il carburante, i chilometri eccedenti, ed eventuali costi non dipendenti dal noleggio come per esempio contravvenzioni, pedaggi ed eventuali danni diretti causati dal conducente. Il veicolo a noleggio viene affidato al conducente con il pieno di carburante e il cliente è tenuto a fare il pieno all’auto al momento della riconsegna.

Nella tariffa di noleggio, sono inclusi i chilometri di percorrenza previsti, i giorni di noleggio contrattualizzati, l’IVA al 22%, l’assicurazione Rc Auto, l’assistenza stradale 24/24 – 7/7 e la franchigia per i danni o in caso di furto.

Ci sono tre parametri che determinano il canone di Noleggio a Breve termine e questi sono: la categoria del veicolo scelto, la durata del noleggio e i chilometri percorsi.

Per poter noleggiare un’auto od un veicolo commerciale con la formula del Noleggio a Breve Termine, è sufficiente essere in possesso della patente di guida valida sul territorio italiano. Inoltre è necessario essere in possesso di una carta di credito per il deposito cauzionale. Non è permesso l’utilizzo di carte di credito prepagate o ricaricabili.